Roma, 2011

 

Domenica, 18 dicembre 2011. In uno scantinato del Prenestino si sono riuniti i membri del Partito Pirata per approvare un nuovo statuto che pone la democrazia partecipativa nel cuore del funzionamento del partito. Adottando il software Liquid Feedback del Piratenpartei, ingrediente decisivo al successo elettorale di Berlino, i pirati italiani si imbarcano in un futuro senza dirigenti, nel quale i membri sono incoraggiati a partecipare direttamente in qualsiasi decisione e processo legislativo.

Liquid Feedback è una piattaforma di comunicazione che permette di sviluppare decisioni politiche ragionevoli e studiate in dettaglio, abilita ogni pirata ad occuparsi dei temi per se più interessanti, al contempo delegando il resto a chi ha competenze specifiche in altre aree. Allo stesso modo le piratesse e i pirati stessi decidono se sono sufficientemente informati da figurare come portavoce del partito.

Con questo nuovo posizionamento il Partito Pirata Italiano si apre alla partecipazione di migliaia di nuovi pirati. Crediamo occorrano almeno mille persone per sviluppare un programma politico che rifletta i bisogni reali della popolazione italiana. Chi vuol contribuire con idee, riflessioni ed esperienze per salvare il nostro Belpaese ora ha la possibilità di esprimersi sulla piattaforma del Partito Pirata.

Intanto a Berlino Liquid Feedback è già sbarcato nella pratica politica quotidiana: ogni volta che la frazione pirata deve votare su temi nuovi in parlamento chiede appunto il feedback degli associati al partito, piuttosto che decidere di testa propria.

In questo modo la democrazia diretta e partecipativa a Berlino è già realtà. Perchè mai dovremmo continuare a tenerci il Parlamento Italiano nelle condizioni attuali? Mandiamoci i pirati! Il Partito Pirata, come un ponte, apre la partecipazione degli elettori all'arrembaggio della democrazia, per dare finalmente ai cittadini la possibilità di partecipare a decidere il proprio destino.

Questo documento è stato approvato democraticamente dall'Assemblea Permanente del Partito Pirata.





Sito ausiliario/inufficiale del
PARTITO PIRATA ispirato
al hashtag #votopirata del
successo elettorale dei
Pirati di Barcellona.